Celti

Alchimia

Il Bosco Spirale rimane immobile a guardare
i secoli che scorrono, la vita che fluisce,
a far da sfondo, presenza protagonista, all'evoluzione della vera conoscenza umana:
Nigredo, Albedo, Rubedo...è la spirale alchemica che sempre circola e ricircola,
si espande e si contrae, si dissolve e si condensa,
in una eterna trasformazione della materia che sempre era e sempre sarà...
perché nulla si crea, nulla si distrugge.
Semplicemente, trasmuta.
 
Al calare dell'oscurità, il Bosco Spirale prenderà vita, accogliendo lo spettatore in un turbinio di luci, suoni e colori. 
Nella radura antistante l'ingresso della miniera, i Carmina Gaelica allestiranno uno spazio magico e fatato, che, come le antiche leggende narrano, si mostrerà soltanto con il favore delle tenebre.
Il pubblico potrà così immergersi interamente in quest'atmosfera, e, seguendo la Spirale fino al suo mistico centro, potrà scoprire i segreti del bosco, e conoscere le presenze che lo popolano.
Il Bosco si appresterà poi a narrare una storia millenaria: Alchimia, una produzione esclusiva dei Carmina Gaelica, ideata e scritta in occasione delle Giornate Mineralogiche, per rendere omaggio a Tavagnasco e alla mineralogia.
Sarà la rappresentazione di una conoscenza segreta che attraversa i secoli, giungendo, nonostante tutto, sino a noi.
Nigredo, Albedo, Rubedo...la sublimazione della materia grezza dell'uomo in oro puro.

Sabato 7 giugno, ore 21.30, località Rasigna, Tavagnasco.
Lo spettacolo sarà preceduto dalle ore 20 da un'apericena, a cura della Pro Loco di Tavagnasco, per info e prenotazioni: 349 60 74 645
Per info sulle giornate mineralogiche: http://www.mintavagnasco.it/

Abbonamento a RSS - Celti